Business Navigator

La rotta per lo sviluppo della tua impresa
Business Navigator

Da oggi è ancora più facile e conveniente ottenere il tuo BUSINESS NAVIGATOR.

Grazie al VOUCHER DELLA CCIAA DI FERMO potrai richiedere un contributo che abbatte la spesa di consulenza.

 

logo cosvim confidi
  • scrivici
  • FAQ
  • logo cosvim confidi
    area riservata cosvim advice
  • scrivici
  • FAQ
  • cosvim advice
  • START MACERATA – 20.000€ PER LA COSTITUZIONE DI NUOVE IMPRESE

    START MACERATA – 20.000€ PER LA COSTITUZIONE DI NUOVE IMPRESE
    01/04/2019

     

     

    Il Comune di Macerata intende favorire la nascita e il rafforzamento di un sistema urbano di innovazione imprenditoriale e ha emesso un bando che incentiva con 20mila euro la costituzione di nuove aziende, che dovranno operare con un approccio innovativo in settori economici coerenti con le eccellenze produttive del territorio o con la domanda di beni e servizi sostenibili della città. Il bando mira a selezionare cinque proposte progettuali riferite a nuove idee di impresa start up, rivolte alla progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti e servizi ad elevato contenuto innovativo per lo sviluppo sostenibile del territorio della città di Macerata e destinate a coinvolgere in via prioritaria le competenze formative e di supporto imprenditoriale presenti a livello locale.

    Le proposte progettuali per nuove idee di impresa devono riguardare i seguenti ambiti di azione:

    • realizzazione di beni o servizi a vocazione culturale (nei settori riconducibili, ad esempio, alle arti visive, arti performative, letteratura, design, moda, artigianato, intrattenimento, industria del gusto);
    • agricoltura di qualità ed i prodotti tipici;
    • turismo e la valorizzazione del territorio;
    • settore alimentare ed eno-gastronomico;
    • economia circolare;
    • mobilità sostenibile;
    • artigianato digitale;
    • artigianato artistico, principalmente legato alla realizzazione di scenografie per il settore dello spettacolo;
    • difesa del territorio e dell’ecosistema ambientale (fragilità sismica ed idrogeologica)

    Possono partecipare al bando giovani under 35 che dovranno impegnarsi a garantire, qualora selezionati, l’iscrizione presso il “Registro delle imprese”, entro il termine massimo di 6 mesi dall’accettazione degli esiti istruttori ed il successivo insediamento e la permanenza nel territorio del Comune di Macerata delle proprie unità operative, per il periodo di almeno 24 mesi continuativi.

    L’incentivo da 20mila euro è suddiviso in:

    • 10mila euro di contributo finanziario a fondo perduto;
    • 10mila euro nell’offerta di servizi di coworking messi a disposizione direttamente dall’amministrazione comunale e/o di voucher per servizi di supporto di consulenza per lo sviluppo dell’idea progettuale.

    La domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione di seguito descritta, dovrà pervenire, pena l’esclusione, entro le ore 14.00 del giorno 30 aprile 2019 e potrà essere inviata tramite raccomandata del servizio delle Poste Italiane S.p.A. o mediante agenzia di recapito autorizzata indirizzata al Comune di Macerata, Viale Trieste n.24 – 62100 Macerata, ovvero  consegnata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune presso la sede sita in Viale Trieste n.24 (da lunedì a sabato, orario 08,30-12,30). Sulla busta andrà indicata la dicitura “SELEZIONE DI PROGETTI DI NUOVE IMPRESE A CONTENUTO INNOVATIVO”.

     

     

    CRITERI DI SELEZIONE

    In sede di analisi delle proposte pervenute e della rispettiva documentazione a corredo verrà tenuto conto dei seguenti criteri di valutazione:

    1. il carattere innovativo dell’iniziativa proposta.

    Sarà al riguardo considerata innovativa, la prospettata introduzione di prodotti, processi, servizi o soluzioni nuovi o significativamente migliorativi rispetto alle attuali conoscenze anche sotto il profilo tecnologico, dei materiali ipotizzati, della funzionalità per l’utenza;

    1. la sostenibilità economica e finanziaria del progetto imprenditoriale;
    2. le prospettive di mercato del settore cui l’iniziativa si riferisce, compresa la capacità del progetto di generare, anche modo indotto, occupazione e sviluppo;
    3. l’età inferiore ai 35 anni, le capacità e le competenze espresse da ciascun componente del management team;
    4. il dichiarato possesso degli specifici requisiti e delle condizioni necessari all’iscrizione nell’apposita sezione speciale presso il Registro delle Imprese relativo alle start up innovative, istituita a norma dell’art.25, comma 8, del D.L. 18 ottobre 2012 n.179, convertito nella L. 221/2012.

     

    Alle proposte progettuali verrà attribuito un giudizio parametrico basato pertanto sui criteri di valutazione riportati nella seguente tabella:

     

     

    La Commissione procederà comunque all’esclusione delle proposte che non avranno raggiunto un punteggio complessivo di almeno 40 punti in sede di valutazione congiunta dei suddetti criteri 1, 2 e 3.

     

    Vuoi avere maggiori informazioni?

    Contatta il nostro consulente di riferimento

     

     

    Potrebbe interessarti anche: