Business Navigator

La rotta per lo sviluppo della tua impresa
Business Navigator

Da oggi è ancora più facile e conveniente ottenere il tuo BUSINESS NAVIGATOR.

Grazie al VOUCHER DELLA CCIAA DI FERMO potrai richiedere un contributo che abbatte la spesa di consulenza.

 

logo cosvim confidi
  • scrivici
  • FAQ
  • logo cosvim confidi
    area riservata cosvim advice
  • scrivici
  • FAQ
  • cosvim advice
  • REGIONE PUGLIA: Contributi a fondo perduto per le spese di partecipazione a Fiere 2018-2019 in Italia e all’estero

    REGIONE PUGLIA: Contributi a fondo perduto per le spese di partecipazione a Fiere 2018-2019 in Italia e all’estero
    06/11/2018

     

    La regione Puglia programma investimenti volti al rafforzamento dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi e delle imprese pugliesi.

    L’Avviso Voucher Fiere 2018-2019 è volto a sostenere le strategie di esportazione e di promozione internazionale del sistema produttivo regionale così da favorire una maggiore partecipazione delle MPMI pugliesi a manifestazioni fieristiche internazionali in Italia e all’estero, attraverso la concessione di voucher, sotto forma di contributi a copertura parziale delle spese di partecipazione agli eventi fieristici.

     

    BENEFICIARI

    Possono presentare domanda di voucher le micro, piccole e medie imprese che, al momento della presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

    • Avere una sede operativa in Puglia;
    • Essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio;
    • Non essere sottoposte a procedure di fallimento, liquidazione, concordato preventivo, amministrazione controllata o altre procedure concorsuali anche nel quinquennio precedente alla domanda;
    • Non rientrare tra coloro che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione Europea;
    • Operare nel rispetto delle vigenti norme edilizie ed urbanistiche, del lavoro, sulla prevenzione degli infortuni e sulla salvaguardia dell’ambiente, con particolare riferimento agli obblighi contributivi;
    • Non essere stati destinatarie, nei 6 anni precedenti alla data di presentazione della domanda, di provvedimenti di revoca di agevolazioni pubbliche ad eccezione di quelli derivanti da rinunce da parte delle imprese;
    • Non trovarsi nelle condizioni tali da risultare impresa in difficoltà;
    • Non aver goduto o di non godere di altre agevolazioni a valere su normative regionali, nazionali o comunitarie per le stesse iniziative.

     

    SETTORI AMMISSIBILI

    Le aziende, ai fini dell’ammissibilità, devono svolgere le proprie attività, prevalenti o secondarie, in uno dei seguenti settori (secondo il Codice Ateco):

    • Settore manifatturiero (codice Ateco let. C);
    • Settore della fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (codice Ateco let. D);
    • Settore della raccolta, trattamento e fornitura di acqua, gestione delle reti fognarie, trattamento dei rifiuti e recupero materiali (codice Ateco let. E);
    • Settore delle costruzioni (codice Ateco let. F);
    • H 52 magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti;
    • J 58 attività editoriali;
    • J 59 produzione e post produzione di video, programmi televisivi e di registrazioni musicali;
    • J 62 produzione di software, consulenza informatica;
    • J 63 Attività dei servizi d’informazione ed altri servizi informatici;
    • M 71 Attività degli studi di architettura e d’ingegneria;
    • 1 attvità di design specializzate;
    • M 74.2 attività fotografiche;
    • R 90.01 rappresentazioni artistiche;
    • R 90.02 attività di supporto alle rappresentazioni artistiche.

     

    La partecipazione all’evento unitamente ad altre imprese facenti parte del medesimo consorzio o rete inibisce la partecipazione a livello individuale. Ciascuna impresa potrà beneficiare al massimo di 2 Voucher per la partecipazione a due differenti manifestazioni dietro presentazione di due distinte istanze.

     

     DOTAZIONE FINANZIARIA

    La copertura finanziaria è pari ad Euro 5.000.000,00

    L’agevolazione prevista consiste in un contributo a fondo perduto (Voucher) a parziale copertura dei costi di partecipazione alle fiere internazionali fin alla concorrenza del 50% delle spese ammissibili per l’importo massimo concedibile di  € 6.000,00 per fiere internazionali in Paesi Europei  compresa l’Italia e di € 9.000,00 per le fiere internazionali in Paesi Extra-europei.

     

    N.B. Ai fini dell’ammissibilità al contributo in caso di partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali in Italia, la relativa fiera deve essere ricompresa nell’elenco pubblicato sul sito www.calendariofiereinternazionali.it

     

    SPESE AMMISSIBILI

    Le spese ammissibili (si intendono al netto di Iva), riferite esclusivamente alla partecipazione a fiere si concludono entro il 31/12/2019, riguardano:

    • Affitto degli spazi espositivi (compresi costi di iscrizione, oneri e diritti fissi)
    • Servizi di allestimento e manutenzione spazi espositivi (servizi di pulizia, facchinaggio e allacciamento servizi di energia, illuminazione, acqua, internet, ecc.)
    • Costi di inserimento nel catalogo della manifestazione fieristica;
    • Servizi di hostess e di interpretariato;
    • Spese di spedizione dei materiali promozionali ed informativi e prodotti da esporre;
    • Spese di verifica preliminare dei requisiti di registrabilità e spese di domande di registrazione di marchi dell’UE al fine di proteggere tali marchi sui mercati internazionali.

    N.B. La partecipazione del legale rappresentante dell’azienda o di suo delegato aziendale è condizione di ammissibilità della  domanda.  Non sono ammissibili spese di viaggio, vitto e soggiorno connesse con la partecipazione alla manifestazione fieristica e tali spese rimangono in carico all’impresa richiedente.

     

    MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE  E TEMPISTICHE

    Le aziende interessate all’assegnazione del Voucher potranno presentare online specifica domanda di ammissione al contributo esclusivamente inviando la richiesta a mezzo pec alla casella bandofiere@pec.rupar.puglia.it.  Le domande dovranno pervenire prima della data di inizio dell’evento a cui si intende partecipare.

    I voucher saranno assegnati nei limiti delle risorse disponibili.

    L’impresa beneficiaria deve presentare la pratica di rendicontazione unitamente alla relativa documentazione entro 30 giorni dalla data di conclusione della fiera per la quale il Voucher è stato assegnato.

     

     

    Vuoi avere maggiori informazioni?
    Contatta i nostri consulenti!

     

    Potrebbe interessarti anche: