Business Navigator

La rotta per lo sviluppo della tua impresa
Business Navigator

Da oggi è ancora più facile e conveniente ottenere il tuo BUSINESS NAVIGATOR.

CONTATTA I NOSTRI CONSULENTI DI FINANZA INTEGRATA

 

logo cosvim confidi
  • scrivici
  • FAQ
  • logo cosvim confidi
    area riservata cosvim advice
  • scrivici
  • FAQ
  • cosvim advice
  • MIT. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER ACQUISTO DI AUTOMEZZI

    MIT. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER ACQUISTO DI AUTOMEZZI
    29/10/2019

    cosvim finanza integrata d'impresa

    MIT. Contributo a fondo perduto per acquisto di automezzi per le imprese di autotrasporto di merci conto terzi.

    Incentivi per gli autotrasportatori promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) sulla base di contratti d’acquisto stipulati a partire dal 25 ottobre 2019 ed ultimati entro il 15 giugno 2020.

    Soggetti beneficiari

    Le imprese di autotrasporto di cose per conto di terzi, nonché le strutture societarie, risultanti dall’aggregazione di dette imprese. Le imprese dovranno essere in regola con i requisiti di iscrizione all’Albo degli autotrasportatori e al REN.

    Tipologia di interventi ammissibili

    I contributi possono essere chiesti per le seguenti tipologie di beni:

    a) acquisizione, anche in leasing, di autoveicoli nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore 3,5 ton a trazione alternativa a metano CNG, gas naturale liquefatto LNG, elettrica – Full Electric e ibrida (gasolio/elettrico);

    b) radiazione per rottamazione di automezzi di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 ton, con contestuale acquisizione, anche in leasing, di automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto merci di massa complessiva pari o superiore alle 7 ton, di categoria ecologica Euro VI;

    c) acquisizione, anche in leasing, di rimorchi e semirimorchi nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO, dotati di dispositivi innovativi volti a conseguire maggiori standard di sicurezza e di efficienza energetica.

    d) acquisizione, anche in leasing, di casse mobili e rimorchi o semirimorchi porta casse così da facilitare l’utilizzazione di differenti modalità di trasporto in combinazione fra loro, senza alcuna rottura di carico.

    Entità e forma dell’agevolazione

    L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto:

    a) il contributo varia in funzione del tipo di alimentazione e della massa a pieno carico del mezzo e parte da 4.000 euro fino a 20.000 euro per ogni veicolo;

    b) il contributo ammonta a 5.000 euro per ogni veicolo tra 7 e 16 ton e di 12.000 euro per ogni veicolo superiore a 16 ton;

    c) il contributo, in percentuale sul costo complessivo sostenuto, avrà un ammontare massimo di 5.000 euro;

    d) Il contributo per ciascun insieme di 8 casse e un rimorchio ammonta a 8.500 euro; Per ciascuna impresa, la soglia massima del contributo è stata fissata in 550.000 €.

    Scadenza

    A partire dalle ore 10.00 del 26 ottobre 2019 e fino alle ore 16.00 del 31 marzo 2020, sarà possibile presentare istanza che avrà validità di prenotazione finalizzata ad accantonare l’importo destinato alle singole imprese di autotrasporto di cose per conto terzi richiedenti.

    Le domande potranno essere presentate fino alle ore 16.00 del 12 dicembre 2019 esclusivamente attraverso posta elettronica certificata (pec) all’indirizzo ram.investimenti2019@legalmail.it. Dalle ore 10 del 16 dicembre 2019, le istanze potranno essere presentate esclusivamente tramite piattaforma informatica messa a disposizione come indicato nel bando.


    VUOI SAPERNE DI PIU’? CONTATTA IL NOSTRO “CONSULENTE DI FINANZA INTEGRATA”.