Business Navigator

La rotta per lo sviluppo della tua impresa
Business Navigator

Da oggi è ancora più facile e conveniente ottenere il tuo BUSINESS NAVIGATOR.

Grazie al VOUCHER DELLA CCIAA DI FERMO potrai richiedere un contributo che abbatte la spesa di consulenza.

 

logo cosvim confidi
  • scrivici
  • FAQ
  • logo cosvim confidi
    area riservata cosvim advice
  • scrivici
  • FAQ
  • cosvim advice
  • LEGGE 181 – AREA DI CRISI INDUSTRIALE COMPLESSA DI FROSINONE

    LEGGE 181 – AREA DI CRISI INDUSTRIALE COMPLESSA DI FROSINONE
    20/02/2019

    Prosegue il percorso di rilancio dell’area di crisi industriale di Frosinone. L’obiettivo è promuovere il rafforzamento del tessuto produttivo locale e l’attrazione di nuovi investimenti nei territori ricadenti nel Sistema Locale del Lavoro di Frosinone. Dalle ore 12 del 1 marzo 2019 le imprese potranno chiedere a Invitalia i finanziamenti della Legge 181. I fondi disponibili ammontano a 10 milioni di euro. Per presentare le domande c’è tempo fino alle ore 12 del 30 aprile 2019.

    Settori ammessi

    Possono essere ammesse alle agevolazioni, purché realizzate nell’area di crisi industriale di Frosinone, le iniziative di investimento produttivo o di tutela ambientale, eventualmente completate da progetti per l’innovazione dell’organizzazione, con spese ammissibili di almeno 1,5 milioni di euro. Inoltre sono ammesse le iniziative che prevedano l’incremento dei livelli occupazionali esistenti nell’unità produttiva oggetto del programma di investimento.

    Agevolazioni concedibili

    finanziamento agevolato pari al 50% degli investimenti ammissibili e contributo in conto impianti e alla spesa entro i limiti previsti dal regolamento (UE) n. 651/2014. Nel caso di investimenti produttivi di Grandi Imprese agevolati in “de minimis”, le agevolazioni sono concesse nella sola forma del finanziamento agevolato di importo massimo pari al 55% degli investimenti ammissibili. La somma del finanziamento agevolato e del contributo in conto impianti e alla spesa non può essere superiore al 75% del totale del programma di spesa ritenuto ammissibile.

    Valutazione

    Sono previste tre fasi:

    • verifica dei requisiti per l’accesso alle agevolazioni;
    • creazione della graduatoria sulla base di un griglia di valutazione;
    • valutazione delle domande – secondo l’ordine della graduatoria e fino all’esaurimento dei fondi disponibili – sulla base di specifici criteri di merito individuati.

    Presentazione della domanda

    Per inviare la domanda è necessario:

     

    Vuoi avere maggiori informazioni?
    Contatta i nostri consulenti!

     

    Potrebbe interessarti anche: