Business Navigator

La rotta per lo sviluppo della tua impresa
Business Navigator

Vuoi sapere come tirare fuori il meglio dalla tua impresa?

Vuoi migliorare il tuo rapporto con le banche?

Vuoi sapere di più sui tuoi concorrenti, se e quanto i tuoi clienti e fornitori sono affidabili?

 

logo cosvim confidi
  • scrivici
  • FAQ
  • logo cosvim confidi
    area riservata cosvim advice
  • scrivici
  • FAQ
  • cosvim advice
  • Contributi della Camera di Commercio di Ascoli Piceno su finanziamenti bancari finalizzati a sostenere progetti di investimento aziendale

    Contributi della Camera di Commercio di Ascoli Piceno su finanziamenti bancari finalizzati a sostenere progetti di investimento aziendale
    29/03/2018

    Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali per promuovere lo sviluppo e la competitività delle imprese e del territorio, la Camera di Commercio di Ascoli Piceno, sostiene finanziariamente le imprese che realizzano progetti di investimento nel 2018.

    A tal fine è previsto uno stanziamento complessivo di Euro 90.000,00 per contributi in conto capitale a fronte di finanziamenti erogati da istituti di credito, anche con garanzia dei Confidi.

     

    Possono partecipare al presente bando le imprese della provincia di Ascoli Piceno che, al momento della presentazione della domanda hanno avuto finanziamenti bancari finalizzati a sostenere progetti di investimento aziendale, approvati dagli istituti bancari con proprio atto dal 1° dicembre 2017 al 15 ottobre 2018.

     

    Per “progetti di investimento aziendale” si intendono quelli finalizzati a:

    1. a) spese per ristrutturazioni edilizie (il ripristino o la sostituzione di alcuni elementi costitutivi dell’edificio, l’eliminazione, la modifica e l’inserimento di nuovi elementi ed impianti in edifici già esistenti);
    2. b) macchinari e impianti produttivi di nuova fabbricazione relativi all’attività dell’impresa;
    3. c) automezzi strumentali, con esclusione di quelli acquistati dalle imprese che svolgono attività di autotrasporto merci conto terzi, sia come attività principale che secondaria, e di quelli che vengono ceduti o dati in locazione dall’impresa;
    4. d) acquisto, rinnovo, adeguamento completo di impianti;
    5. e) acquisto di mobili, arredi e attrezzature;
    6. f) realizzazione di siti e sistemi web propri dell’azienda e/o per l’attivazione di procedure per il commercio elettronico;
    7. g) acquisizione di beni immateriali quali ad esempio diritti di brevetto, licenze, know‐how o conoscenze tecniche non brevettate;
    8. h) realizzazione di opere e progetti finalizzati al risparmio dei consumi energetici.

     

    L’agevolazione consiste nell’assegnazione a ciascuna impresa di un contributo pari a:

     

    Importo finanziamento

    (euro)

     

    Misura del contributo in base

    all’importo finanziato dagli Istituti di

    Credito e con garanzia dei Confidi.

    Misura del contributo in base

    all’importo finanziato dagli Istituti

    di Credito.

     

    5.000,00 – 15.000,00 Euro 800

     

    Euro 500
    15.001,00 – 30.000,00 Euro 1.700

     

    Euro 1.000
    30.001,00 ‐ 150.000,00 Euro 2.500 Euro 1.500

     

    Oltre 150.001,00 Euro 3.000 Euro 2.000

     

     

    Il contributo è concesso in unica soluzione a seguito dell’esito positivo dell’istruttoria avviata su presentazione dei documenti di rendicontazione dell’impresa.

     

     

    Vuoi avere maggiori informazioni?
    Contatta i nostri consulenti!

     

    Potrebbe interessarti anche: