Business Navigator

La rotta per lo sviluppo della tua impresa
Business Navigator

Da oggi è ancora più facile e conveniente ottenere il tuo BUSINESS NAVIGATOR.

CONTATTA I NOSTRI CONSULENTI DI FINANZA INTEGRATA

 

logo cosvim confidi
  • scrivici
  • FAQ
  • logo cosvim confidi
    area riservata cosvim advice
  • scrivici
  • FAQ
  • cosvim advice
  • CCIAA BOLOGNA: ACQUISIZIONE E INTALLAZIONE SISTEMI DI SICUREZZA

    CCIAA BOLOGNA: ACQUISIZIONE E INTALLAZIONE SISTEMI DI SICUREZZA
    04/09/2019

     

    La CCIAA di Bologna assegna contributi finalizzati a sostenere i costi per acquisizione e installazione di sistemi e servizi di sicurezza per le micro e piccole imprese esposte a fenomeni di criminalità. Risorse: € 239.387,65

    Sono soggetti finanziabili le microimprese e le piccole imprese, i consorzi di imprese e le reti d’impresa, purché partecipati esclusivamente da micro e piccole imprese.

    Il contributo verrà assegnato prioritariamente alle imprese femminili e giovanili e alle imprese in possesso del rating di legalità.

     

    SPESE AMMISSIBILI

    Sono ammesse a contributo le seguenti spese:

    • 1) Sistemi di videoallarme antirapina in grado di interagire direttamente con gli apparati in essere presso le sale e le centrali operative della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri o degli Istituti di Vigilanza, conformemente ai principi predisposti dal Garante per la protezione dei dati personali in materia di videosorveglianza;
    • 2) Sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso, sistemi biometrici per l’accesso a locali protetti, sistemi antintrusione con allarme acustico e nebbiogeni;
    • 3) Casseforti, blindature, sistemi antitaccheggio, inferriate, porte di sicurezza, serrande e vetri antisfondamento;
    • 4) Sistemi di pagamento elettronici: POS e carte di credito, contactless e phone payment (vengono ammessi i canoni del servizio riferiti all’anno in corso, purché la fatturazione ed il pagamento integrale sia avvenuto tra il 1° gennaio 2019 e la data di invio della domanda);
    • 5) dispositivi di illuminazione notturna, interni ed esterni ai locali aziendali, installati allo scopo di consentire la vista dell’interno dei locali aziendali e quindi anche la presenza di eventuali intrusi;
    • 6) Sistemi di rilevazione delle banconote false;
    • 7) Sistemi di allarme e videosorveglianza acquisiti con contratto d’uso che prevedano una connessione da remoto/app, inclusi i relativi servizi (vengono ammesse le spese connesse all’attivazione del servizio ed i canoni del medesimo riferiti all’anno in corso, purché la fatturazione ed il pagamento integrale sia avvenuto tra il 1° gennaio 2019 e la data di invio della domanda);
    • 8) Contratti stipulati con istituti di vigilanza per la sorveglianza dei locali aziendali (vengono ammessi i canoni del servizio riferiti all’anno in corso, purché la fatturazione ed il pagamento integrale sia avvenuto tra il 1° gennaio 2019 e la data di invio della domanda).

     

    ENTITA’ AGEVOLAZIONE

    I contributi sono assegnati in conto capitale, in un’unica soluzione nella misura del 50% delle spese ammissibili. Ogni impresa può ottenere un solo contributo a valere sul presente regolamento nel limite massimo di € 3.000.

    Le fatture relative alle spese per cui si chiede il contributo camerale dovranno comunque essere emesse ed integralmente pagate tra il 1° gennaio 2019 ed il giorno di invio telematico della domanda. Non sono ammesse le autofatture. I sistemi di sicurezza e dispositivi di pagamento per i quali si richiede il contributo dovranno risultare installati entro la data del 31 dicembre 2019.

     

    SCADENZA

    Le domande di contributo, sulla base della modulistica predisposta dall’ufficio competente, dovranno essere inviate esclusivamente dalle ore 9.00 del 16 settembre 2019 alle ore 13 dell’11 ottobre 2019 in modalità telematica con firma digitale.

     

     

    Vuoi avere maggiori informazioni?

    Contatta il nostro consulente di riferimento

     

    Potrebbe interessarti anche: